Ciak! Medicina

martedì 13 gennaio 2015

Cala del 20% la spesa sanitaria delle famiglie dal 2008, indagine Unc

  • ADNKronos Salute
  • 0 Visualizzazioni
    Nessun punteggio
Roma, 12 gen. (AdnKronos Salute) - Gli italiani tirano la cinghia. In media, una famiglia spende 1.507 euro in meno rispetto al periodo precrisi: dal 2008 al 2013 i consumi sono passati, infatti, da 29.816 a 28.309 euro, scendendo, in generale, del 5,05%. Si è costretti a risparmiare anche sulla salute, settore nel quale il calo della spesa si attesta quasi al 20%. Il dato emerge dallo studio che l'Unione nazionale consumatori ha condotto sui consumi delle famiglie dal 2008 al 2013. Durante questi anni difficili sono precipitate le spese non obbligate e sono state danneggiate maggiormente le famiglie numerose, evidenzia l'associazione.
Per le coppie con 2 figli, la classica famiglia, i consumi annui hanno avuto una riduzione percentuale del 7,93%, pari a 2.987,64 euro. La voce che ha subito la maggiore contrazione è quello dell''abbigliamento e calzature', con un calo del 26,49% (-719,52 euro). Segna -19,96% la spesa per 'Mobili, elettrodomestici e servizi per la casa' (-389,16 euro). "Si tratta, in entrambi i casi, di acquisti di beni superflui, rinviabili a tempi migliori e che indicano, nella migliore delle ipotesi, la volontà delle famiglie di risparmiare, mentre, nella peggiore, l'impossibilità di mantenere lo stesso tenore di vita", commenta Massimiliano Dona, segretario generale dell'Unc.