Ciak! Medicina

venerdì 1 ottobre 2010

Herpes Simplex












L'infezione da virus herpes simplex (HSV), sia primitiva sia recidivante, si presenta clinicamente con vescicole ragruppate che insorgono su una base eritematosa, su cute cheratinizzata o sulle mucose. Dopo aver infettato un individuo, l'HSV permane nei gangli sensitivi per tutta la vita del paziente, recidivando quando si abbassano le difese immunitarie. Nei soggetti sani le infezioni recidivanti sono asintomatiche o con sintomatologia lieve, risolvendosi spontaneamente o con terapia antivirale. Nell'ospite immunodepresso le lesioni muco-cutanee possono essere estese, croniche o disseminate alla cute e ai visceri.

TERAPIA:




Terapia topica antivirale (acyclovir 5% pomata, penciclovir 1% crema)

Terapia antivirale orale (acyclovir, valacyclovir, famciclovir)