Ciak! Medicina

venerdì 30 luglio 2010

Addio protesi, articolazioni nuove con cellule 'bambine'


Roma, 29 lug. (Adnkronos Salute) - Addio protesi. Una ricerca statunitense pubblicata su 'Lancet' apre una nuova frontiera per riparare articolazioni rotte o fuori uso. In conigli a cui era stato tolto l'osso delle zampe anteriori, infatti, i ricercatori capitanati da Jeremy Mao, del Columbia University Medical Center di New York (Usa), hanno applicato uno scheletro artificiale ricoperto di sostanze chimiche che attraggono le cellule staminali delle ossa e della cartilagine. E il sistema ha mostrato di funzionare, per lo meno negli animali. Dopo quattro settimane, infatti, non solo a tutti e 10 i conigli si era ricomposta l'articolazione, ma gli animali avevano anche ripreso la piena funzionalità dell'arto. Il che, ipotizzano i ricercatori, lascerebbe supporre che un giorno potremmo arrivare a rigenerare, attraverso cellule staminali dello stesso organismo, anche, spalle e ginocchia. "E' la prima volta che viene ricostruita un'intera superficie che recupera tutte le sue funzioni", sottolinea Mao.