Ciak! Medicina

martedì 30 novembre 2010

Laser antiipermetropia corregge anche presbiopia






 Il laser per l'ipermetropia può correggere anche la presbiopia, che rappresenta, da sempre, uno spartiacque tra due fasi della vita. Verso i 40 anni leggere l'orologio, un libro o anche un menu senza occhiali diventa impossibile: da una completa autonomia visiva sia da lontano che da vicino si passa, quasi improvvisamente, a una incapacità di focalizzare le immagini da vicino. Il fenomeno è percepibile prima in condizioni di scarsa illuminazione, poi si manifesta anche in presenza di luce adeguata.

domenica 28 novembre 2010

delle vertigini e di un caso clinico correlato





http://www.pillole.org/public/aspnuke/downloads/libri/manualecp/moduloquarantasette.pdf

Prevenzione e controllo dell'influenza: raccomandazioni per la stagione 2010-2011

La vaccinazione antinfluenzale rappresenta un mezzo efficace e sicuro per prevenire l’influenza e le sue complicanze e, dunque, anche per ridurre la mortalità correlata.


Il Ministro della Salute Prof. Ferruccio Fazio ha emanato la Circolare con le raccomandazioni per la prevenzione dell’influenza stagionale 2010-2011 che tengono conto dell’attuale Livello di allerta pandemica per il virus AH1N1.

sabato 27 novembre 2010

Novita a cura di Paolo Spriano - Medico di Mecina Generale - Milano




Emicrania mestruale: una corretta diagnosi per una terapia più efficace

Keywords: emicrania, ciclo mestruale



L’emicrania è una patologia 3-4 volte più comune nelle donne rispetto agli uomini e questo suggerisce l’ipotesi di un ruolo potenziale e determinante degli ormoni nella sua eziologia. Nella donna in età fertile la fluttuazione ciclica degli ormoni sessuali è, probabilmente, il principale fattore per cui circa il 60% delle donne emicraniche lamenta attacchi variamente correlati con le mestruazioni. Le crisi di emicrania mestruale sono di maggiore durata ed intensità rispetto a quelle extramestruali, con più probabilità di recidiva e con minore risposta ai farmaci antiemicranici.

lunedì 22 novembre 2010

Novita in Cardiology a cura di Giacomo Pucci - Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Università di Perugia




Variabilità della pressione arteriosa: l'alba di una nuova rivoluzione copernicana?

Fonte: http://www.sisa.it/




Al giorno d'oggi quasi più nessuno al mondo - a ragione - solleva dubbi sul fatto che elevati valori di pressione arteriosa (PA) siano dannosi per il sistema cardiovascolare. In realtà, poco meno di un secolo fa la visione del fenomeno era letteralmente agli antipodi: il termine "essenziale", adottato per la prima volta nel 1911, descriveva l'elevata pressione di spinta come condizione necessaria per forzare il sangue nelle arterie di piccolo calibro che, nei pazienti con pressione alta, risultavano sclerotiche e con lume ristretto.