Ciak! Medicina

mercoledì 29 settembre 2010

Emorragia sottocongiuntivale




L’arrossamento è unilaterale, circoscritto, in un settore o sotto tutta la congiuntiva, tanto che l’esplorazione della sclera può essere impedita dalla raccolta ematica [Leibowitz,H M 2000] (vedi foto 1).







Foto 1: emorragia sottocongiuntivale


La congiuntiva adiacente non presenta segni d’infiammazione e non vi è secrezione. Spesso il paziente non avverte alcun sintomo e si accorge dell’emorragia guardandosi allo specchio o perchè avvertito dai famigliari. La funzionalità visiva Le cause possono essere:

•Manovra di Valsalva (dopo un accesso di tosse o sotto sforzo)

•Trauma (anche minimo)

•Ipertensione [Pitts,J F et al. 1992]

•Disturbi emorragici [Groomer,A E et al. 1990], [Sodhi,Punita Kumari et al. 2003]

•Idiopatica
Novita a cura di Danilo Cadamosti - Medico di Medicina Generale - Milano




Dolore acuto del ginocchio. Che cosa consigliare al paziente?





La radiografia è la risposta di 9 medici su 10, indipendentemente dal contesto in cui operano (Medicina Generale, Dipartimenti di emergenza, Ortopedia ecc.). Infatti, nella pratica clinica è frequente osservare pazienti che lamentano dolore al ginocchio associato ad una significativa disabilità articolare in cui la prima scelta su quale test eseguire per una più completa valutazione esita in un esame radiografico.
La gonalgia acuta (GA) costituisce la condizione più comune tra tutti i dolori del ginocchio. Rappresenta circa il 6% delle cause di consulto del Medico di Medicina Generale e, negli Stati Uniti, determina circa 2 milioni di accessi negli ambulatori di cure primarie e 1 milione nei Pronto Soccorso.

martedì 21 settembre 2010

ENDOCRINOLOGIA: Tireopatie - Ospedale Scicli (RG) – dr. Giorgio Ragusa


IL NODULO TIROIDEO: BENIGNO O MALIGNO?










La tiroide è una ghiandola che si trova nel collo, subito al di sopra del giugulo; viene stimolata da un ormone ipofisario (ormone tireotropo o TSH) alla produzione degli ormoni tiroidei (la tiroxina o FT4 e la triiodotironina o FT3) riversandoli nel sangue (ghiandola a secrezione endocrina) consentendo la regolazione delle principali funzioni dell’organismo (cuore, intestino, cervello, ecc.). L’elemento che è alla base della struttura degli ormoni tiroidei è lo iodio e questo consente di capire quale possa essere l’importanza della presenza dello iodio nell’ambiente. Infatti se la quantità di iodio è adeguata la tiroide lavora in condizioni ideali, mentre se lo iodio è carente (regioni a carenza iodica o di endemia gozzigena) la tiroide ne soffre potendo modificarsi soprattutto dal punto di vista della sua struttura (comparsa di ipertrofia della ghiandola o gozzo con possibile comparsa di noduli) ma anche come alterazione della funzione tiroidea (iper o ipotiroidismo)

martedì 14 settembre 2010

Indagine Onda, fratture da osteoporosi costano 7 mln al giorno

Milano, 13 set. (Adnkronos Salute) - Ogni anno 90 mila fratture tra le italiane over 60, con una spesa pari a 26 miliardi di euro per il Servizio sanitario nazionale: 7 milioni al giorno. Tanto costa la malattia delle ossa fragili nel nostro Paese, secondo i dati di un'indagine condotta da Elma Research per l'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda), presentata oggi nella sede del Comune di Milano in vista della Giornata mondiale contro l'osteoporosi che si celebra il 20 ottobre. Per l'occasione, 71 ospedali amici della donna, premiati con i 'bollini rosa' di Onda, offriranno servizi di prevenzione gratuiti (info online su www.ondaosservatorio.it).